TopMenu

venerdì 22 febbraio 2013

Come fare uno scaldacollo a maglia - passo dopo passo

Scaldacollo in lana è un'alternativa per una sciarpa dritta per proteggere il collo dalle basse temperature d'inverno. La sciarpa ha una  forma rotonda allora non c'è bisogno di legarla, basta infilarla sopra il giubotto. 
In questo post scoprirete come fare una semplicissima sciarpa di questo tipo.

Cosa occorre:
  • 150 grammi di lana del vostro colore preferito 
  • un paio di ferri adatti per il tipo di lana
  • un ago grosso per la lana

Come fare uno scaldacollo ai ferri?

Come detto prima, il modello dello scaldacollo è molto semplice da realizzare. La cosa che la distingue dalle altre sciarpe è la cucitura con una parte arricciata.

    1. Avviate 55 maglie ai ferri

   2. Comiciate il lavoro facendo il punto grana di riso

        Come fare il punto grana di riso:
Il punto grana di riso alterna 1 punto dritto e 1 punto  rovescio in ogni ferro, ma scambiando la disposizione dei punti rispetto al ferro precedente.

Importante: Non lavorate mai la prima maglia del giro - spostatela semplicemente sull'altro ferro. In questo modo ottenete un lavoro pulito e ben rifinito

   3Conituate a lavorare il punto grana di riso fino a raggiungere la lunghezza che vi permette di avvolgervi lo scaldacollo intorno al collo, quindi chiudete il lavoro

   4. Infilate l'ago con la lana, fatela passare vicino alle maglie di chiusura facendo la cucitura nel modo mostrato sull'immagine sotto per poter arricciare lo scaldacollo


    
   Per ottenere arricciatura facciamo "scivolare" la stoffa sul filo passato, tenendo annodato una fine del filo così che la stoffa non ci scappi.

   5Arricciate una fine dello scaldacollo cucita nel passo precedente, arrivando a un terzo della lunghezza originale

   6. Cucite con l'ago sul rovescio due parti dello scaldacollo: arriccita con quella dritta in modo per ottenere l'effetto mostrato sull'immagine sotto



Lo scaldacollo è pronto da mettere!




Visita anche:














Ti potrebbe anche interessare...

Nessun commento:

Posta un commento